Coniglio in bottacchio..o “arrosto morto”

Pin It

Questo piatto è di una semplicità incredibile..oltre ad essere davvero molto buono!

La ricetta è di mia mamma, che in marchigiano (lei è della provincia di Macerata) lo chiama coniglio in bottacchio mentre qui in Maremma è il coniglio all’arrosto morto.

Insomma, comunque lo vogliate chiamare, è delizioso ;-) e in mezz’ora è pronto.

100_2276

la foto lascia un po’ a desiderare ma…non vedevo l’ora di essere a tavola! :-D

ecco qua la ricetta:

ingredienti x 2:

  • 300 g di coniglio a pezzetti
  • 1 spicchio d’aglio
  • rosmarino, salvia
  • sale grosso e pepe
  • olio, un bicchierino di vino bianco

Lavare bene il coniglio. Tritare l’aglio, il rosmarino e la salvia. Mettere in un tegame un po’ di olio evo, aggiungere il coniglio, l’aglio tritato, il rosmarino e la salvia; aggiungere sale grosso e pepe macinato. Accendere il fuoco, fiamma media, girare di tanto in tanto. Arrivati più o meno a metà cottura (15 minuti circa) aggiungere il vino e far cuocere, continuando a girare la carne, per un altro quarto d’ora.

Buon appetito!

ciao ciao

Print Friendly
Pin It

5 thoughts on “Coniglio in bottacchio..o “arrosto morto”

  1. Pingback: Coniglio in bottacchio..o “arrosto morto”

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>