Pasta Frolla con la planetaria e…crostatine!

qualche giorno fa ho deciso che per me è già arrivato il Natale :)

sono impazzita? noooooo!! è solo che volevo farmi un regalo ma Natale è troppo lontano….e allo stesso tempo vorrei prenderci confidenza prima di arrivare a Natale per poterla usare nella preparazione di tante cosine buone ;)

i miei “amici” di facebook già lo sanno di cosa si tratta :D e mi hanno già detto la loro sui regali di natale a luglio :D :D

di che cosa parlo? ma di lei, ovviamente:

la mia nuova alleata in cucina!!! era già un po’ di tempo che ci pensavo, che mi guardavo intorno…il kenwood è decisamente fuori dalla mia portata e così ho deciso di andare su una Clatronic km 3323 :)

è arrivata mercoledì e sabato sera, finalmente, sono riuscita a provarla!

come primo esperimento l’ho utilizzata per impastare la pizza :D ma di questo vi dirò in un altro post!

torniamo al “tema” di questo articolo!!!!

ieri mattina mi sono alzata all’alba per fare una sorpresa all’Omo prima di andare al lavoro (ahimé si, lavoro anche la domenica mattina…)

ho preparato gli ingredienti e mi sono lanciata nella preparazione! con una discreta tranquillità anche, visto che la ricetta è di Morena…e questa è una garanzia di successo!!!

ingredienti (tra parentesi le mie modifiche):

  • 500 g di burro freddo
  • 250 g di zucchero a velo
  • 750 g di farina
  • 3 tuorli
  • 1/2 cucchiaino di sale
  • 1 pizzico di vanillina (omessa)
  • aroma al limone o meglio la raspatura di un limone (aroma alla limetta Flavour Art)

procedimento:

Mettere nella ciotola dell’impastatrice: farina, sale e burro freddo a pezzi:

far lavorare a bassa velocità con il gancio K o foglia fino ad ottenere uno sfarinato grumoloso:

aggiungere zucchero, uova ed aromi:

impastare sempre a bassa velocità finche non si saranno amalgamati tutti gli ingredienti e non si sarà ottenuto un unico blocco che rimarrà attaccato al gancio. A questo punto rovesciare sul tavolo e compattare. Avvolgere nella pellicola per alimenti e lasciar riposare in frigo per almeno mezz’ora:

Passata la mezz’ora riprendere il panetto e stenderlo negli stampini da crostatine, farcire con la marmellata (io ho usato la marmellata di pere fatta da mia mamma e la marmellata di arance di Delizie Vaticane), aggiungere la griglia di pasta frolla oppure delle piccole decorazioni (e te pareva che non mi divertivo anche qui con i tagliapasta?!?!?! :D ).

infornare a 180° per circa 30 minuti:

farle raffreddare (non fate come me e l’Omo che ci siamo ustinati la lingua per volerle assaggiare appena sfornate! :D ) e gustarle:

mi è avanzata un po’ di frolla e nei prossimi giorni sicuramente posterò qualche altra golosità ;-)

con questa ricetta partecipo al contest lanciato dal Molino Chiavazza:

ciao ciao

Print Friendly
Puoi seguire i commenti a questo articolo tramite il feed RSS 2.0 . Puoi lasciare un commento, o un trackback dal tuo sito.
8 Responses
  1. Morena scrive:

    Ammettilo…ma quanto ti sei divertita????…ahahha!!..adesso chi ti ferma!..mi fa piacere che una delle tue prime prove riguardi la mia frolla…Grazie!!..sai che la puoi congelare e farci un sacco di cose..
    baci baci!

  2. lascimmiacruda scrive:

    ahahahahaahaha! mi hai beccata!!!! :)
    mi sono divertita come una bimba!!! :) e soprattutto mi ha dato soddisfazione vedere il risultato..
    cara Morena, con le tue ricette non si sbaglia mai! all’inizio ero un po’ perplessa a esser sincera…nella ricetta che uso da anni c’erano 4 uova intere per 500 g di farina, temevo di fare un pastrocchio e invece…che spettacolO!!!
    ma sai che le crostatine hanno fatto il fumo? Dovrò proprio darmi da fare con i biscottini ora! visto che ho ancora un pezzetto di frolla in frigo ;)
    un abbraccione

  3. pappabuona scrive:

    Bella la planetaria…..tisembra di poter fare tutto….il primo anno che l’avevo impastavo tutti i giorni qualcosa, adesso è quasi a riposo, la sfrutto appunto per le frolle e per gli impasti lunghi e sopra il mezzo chilo.
    Buon lavoro!

  4. lascimmiacruda scrive:

    eh si è proprio un bell’aiuto! :)

  5. [...] stato uno dei primi esperimenti con la planetaria e la scorsa domenica l’ho preparata di [...]

  6. [...] niente ricetta, vi rimando al link della ricetta che uso da mesi e con la quale mi trovo [...]

  7. [...] procedimento è sempre il solito ma lo riscrivo, non voglio obbligarvi ad andare a vedere il vecchio [...]

  8. [...] frolla (io ormai ho fatta mia la ricetta di Morena QUI trovate dosi e [...]

Leave a Reply

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Sitemap