Frangipane al profumo di fragole

Pin It

Come ogni mese, eccomi qui con la ricettina per la sfida dell’MTC :D

mtchallenge aprile banner

come spesso mi è capitato da quando ho scoperto questo giochino fichissimo, mi trovo a preparare piatti mai fatti prima!

La crema frangipane infatti non l’avevo mai provata e…non me ne voglia Ambra, la vincitrice del mese scorso che ha scelto questo tema, ma..temo che non la rifarò più! :D

Il motivo è semplice: amo le mandorle, mi diverto a schiacciarne i gusci e mangiarmele ma…mi piacciono solo al naturale :) infatti anche la pasta di mandorle di cui tanti vanno ghiotti, a me proprio non va né in su né in giù :D

Però, come ogni mese, è stato divertente cimentarmi nella preparazione! :)

[ENGLISH VERSION BELOW]

ingredienti per la pasta frolla (ricetta ultracollaudata ormai…e ricetta che vince non si cambia, no? ;) ):

Per la crema frangipane (la ricetta di Ambra):

  • 100g di farina di mandorle (o mandorle pelate)
  • 100g di burro appena ammorbidito
  • 100g di zucchero semolato
  • 1 uovo
  • 30g di fecola di patate/maizena
  • 1 cucchiaio di acqua di fiori d’arancio (facoltativa)…io l’ho sostituita con il mio estratto di vaniglia

Per farcire e decorare:

Mettere nella ciotola della planetaria: farina, sale e burro freddo a pezzi, far lavorare a bassa velocità con il gancio K o foglia fino ad ottenere un composto bricioloso, aggiungere zucchero, tuorlo e vaniglia.

Impastare sempre a bassa velocità finché non si saranno amalgamati tutti gli ingredienti e non si sarà ottenuto un unico blocco che rimarrà attaccato al gancio.

A questo punto rovesciare sul tavolo e compattare. Avvolgere nella pellicola per alimenti e lasciar riposare in frigo per almeno mezz’ora.

Passato il tempo del riposo, prendere il panetto e stenderlo con un mattarello sulla spianatoia leggermente infarinata.

Mettere la frolla nelle pirofiline leggermente imburrate (Per questa versione ho preferito degli stampi monoporzione ;) della Vega, della quale vi ho già parlato a proposito di un carinissimo set di coppette in porcellana. La Vega si occupa di forniture alberghiere e di attrezzature per la cucina professionale e la ristorazioneproponendo un’ampia scelta..e per me che sono una grande amante del finger food e delle monoporzioni, quando ho visto questi stampini rettangolari con il bordo ondulato…è stato amore a prima vista! :) ), farcire con la confettura.

ed infornare a 180° per circa 10 minuti.

Direttamente dal blog di Ambra: Nel frattempo preparare la crema frangipane: Montare il burro con lo zucchero fino ad ottenere una crema spumosa, aggiungervi l’uovo leggermente sbattuto e l’acqua di fiori di arancio (o l’estratto di vaniglia) sempre lavorando con lo sbattitore, incorporare la farina di mandorle (o le mandorle precedentemente tritate finemente nel mixer con un paio di cucchiai di zucchero) poco per volta e la fecola (o maizena), continuando a montare.

Passati i 10 minuti di cottura del guscio di frolla con la confettura, aggiungere la crema frangipane e decorare con le lamelle di mandorle. Infornare nuovamente per circa 20 minuti.

ENGLISH VERSION

ingredients for shortcrust pastry:

  • 1 yolk
  • 170 g of cold butter
  • 85 g of icing sugar
  • 250 g of flour
  • 1 pinch of salt
  • 1 teaspoon of vanilla extract

For the frangipane cream (Ambra’s recipe):

  • 100g of almond flour
  • 100g of butter lightly softened
  • 100g of custer sugar
  • 1 egg
  • 30g of potato starch
  • 1 tablespoon of orange blossom water (I add my vanilla extract)

To fill and decorate:

  • jam of strawberry and japanese tea
  • flakes of almonds

Put in the bowl of the mixer: flour, salt and butter cut in small pieces. Mix until you have a mixture in crumbs; add sugar, yolk and vanilla. Mix well until you have only one dough. Put it on the table, lightly floured, and knead. Wrap in clingfilm and put it into the fridge for about 30 minutes. Then, roll out and put in a rectangular baking pan, lightly buttered.

Add the jam and bake for about 10 minutes at 180°.

Meanwhile make the frangipane cream: whip the butter with the sugar until softened, add the egg (lightly whipped) and the orange blossom water (or the vanilla extract) always continuing to whip, add the almond flour little by little and the potato starch.

After the 10 minutes of cooking, add the frangipane cream and add over the flakes of almonds. Bake for other 20 minutes.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Print Friendly
Pin It

7 thoughts on “Frangipane al profumo di fragole

  1. Ma lo sai, Milena, che questi sono i post che mi piacciono di più? quando giocate smpere, anche se gli ingredienti non vi garbano e temete già di fare tanta fatica per nulla. Per noi è questo lo spirito più giusto: non solo per partecipare al nostro giochino, che in sè è poca cosa, ma soprattutto per aprirsi ad esperienze nuove, mettersi alla prova e crescere- che sono invece le cose che davvero contano. Il mio è un grazie che vale triplo, credimi!

    • @Daniela: :) ma che carina, grazie!
      @GIulia: eh si, ognuno ha i suoi gusti :)
      @Alessandra: grazie cara! :) in effetti partecipo al vostro giochino proprio con questo spirito: provare! anche perché tante cose (ingredienti, piatti) non le ho mai assaggiate perché…sono sicura che non mi piacerebbero e in questo modo cerco di superare questo mio grande limite!
      @Morena: ahahah che carina che sei! ahimè, nonostante a me non sia piaciuta….ha fatto il fumo! sia il mio compagno che le mie amiche, l’hanno molto apprezzata ;)
      @Nicoletta: ;)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>